Sapone Molle Potassico

SMOP – Sapone Molle Oleato Potassico

Il Sapone Molle Potassico è un detergente, bagnante, adesivante, potenziatore delle difese naturali delle piante, corroborante.

Autorizzato all’impiego in agricoltura convenzionale e biologica dal Reg. UE n. 354/2014 All. II punto 6.

Sapone Molle Potassico, a base di sale di potassio e olio d’oliva, pastoso, completamente naturale e biodegradabile, puro, non diluito.

Si impiega come soluzione acquosa: lo scioglimento è facilitato se avviene in acqua tiepida.

Sapone Molle Potassico – Azione detergente

Il Sapone Molle Potassico scioglie melate e fumaggini, rivestimenti patologici da sviluppo di funghi che si nutrono di materiali organici in decomposizione.

Entrambi riducono l’azione della luce, la fotosintesi clorofilliana, gli scambi gassosi, arrecando deperimento alle piante e diminuzione di rese e qualità produttive.

Il Sapone Molle Potassico asporta uova di insetti e riduce l’umidità indispensabile per il comparire di alghe e funghi.

Si applica come soluzione di 0,5 – 1 kg di SMOP in 100 litri di acqua.

L’applicazione deve essere ripetuta 3 o 4 volte intervallate da 7 – 10 giorni.

Sapone Molle Potassico – Azione bagnante/adesivante

Il Sapone Molle Potassico è utilizzato come bagnante perché riduce la tensione superficiale dell’acqua, consentendone una miglior dispersione.

In agricoltura l’effetto bagnante è necessario per assicurare l’omogenea distribuzione e copertura del velo fito-protettivo di corroboranti, ad es. caolino, di concimi o fitofarmaci, applicati per la protezione di olivo, vite, colture ortive (ad es. pomodori) o frutti.

Il trattamento dell’acqua deve essere effettuato prima di aggiungere gli agenti attivi.

E’ sufficiente una concentrazione intorno a 1/2000, 50 – 60 gr per 100 litri di acqua.

Insieme all’azione bagnante, il sapone molle potassico SMOP svolge anche quella adesivante.

Infatti aiuta l’adesione dei preparati sulla vegetazione e consente il loro persistere in caso di leggere asportazioni dovute a intense rugiade o deboli piogge.

Le due azioni, quella bagnante e quella adesivante, si svolgono finché il sapone molle potassico è presente allo stato di soluzione acquosa liquida.

Pertanto si consiglia di effettuare l’irrorazione nelle ore meno calde della giornata, meglio se la sera, in modo da evitare che l’efficacia cessi con la rapida evaporazione dell’acqua.

Verifica ulteriori funzioni del Sapone Molle (Wikipedia)

Sapone Molle Potassico – Precauzioni e consigli per l’uso

Il Sapone Molle Potassico agisce per via esclusivamente fisica, non chimica, esente da conseguenze tossiche, tipica degli altri saponi.

Come tale, la soluzione acquosa a comportamento basico (pH 11) può risultare leggermente irritante per occhi e pelle.

Si raccomanda pertanto di impiegarlo facendo uso di protettivi adeguati.

Evitare l’impiego durante la fioritura, per impedire che la soluzione possa essere d’ostacolo alla funzione degli insetti impollinatori.

Non risultano particolari avvertenze per le basse concentrazioni a cui si svolgono le azioni detergente, bagnante e adesivante.

Non compatibile con prodotti a base di rame, come la poltiglia bordolese, né con acque molto dure per eccessiva presenza di calcio, magnesio, ioni metallo.

Inoltre non va miscelato con sostanze che si attivano in ambiente basico, come il Bacillus thuringiensis (Wikipedia).

Pertanto si consiglia sempre di effettuare un piccolo saggio preventivo per verificare la compatibilità e l’eventuale fitotossicità con possibili colture sensibili.

Sapone Molle Potassico – Confezioni commerciali

Il sapone molle SMOP è confezionato in barattoli da 500 gr. Confezione da 6 barattoli.

Ogni barattolo è in grado di trattare fino a 1000 litri di acqua.